Il mito della caverna

CONCEPT: Mito della caverna (parte 1), Platone

Nella prima parte del “mito della caverna” Platone parla della scoperta della realtà.

Parte iniziale del mito può essere riassunto in questo modo: alcuni uomini sono tenuti prigionieri da sempre ed hanno lo sguardo rivolto al muro di una caverna.

Dietro di loro è presente un muro sopra il quale uomini fanno passare “forme di uomini e animali fatti di legno, pietra ed altri materiali”.

Un fuoco dietro queste forme fa si che sul muro della caverna siano proiettate le ombre di questi oggetti.

Per i prigionieri le ombre di questi oggetti sono la realtà stessa.

Il videogame  è relativo a questa prima parte della storia.

DEBRIEFING: Mito della caverna (parte 1), Platone

Le dimensioni delle barrette e della pallina sono alterate rispetto alle dimensioni standard e, soprattutto, non hai potuto giocare.

Qualcun altro stava giocando e lo stava facendo nel livello della realtà: quello che tu hai visto erano le ombre di una partita giocata nella realtà, proiettate sul tuo schermo.

Anche tu sei stato per un minuto ad osservare il “muro della caverna”.

CONSIDERAZIONI AGGIUNTIVE

Una delle domande che puoi farti mentre giochi è relativa a quali siano le caratteristiche del videogame che ti consentono di capire che stai giocando con una illusione.

Due caratteristiche che puoi notare sono:

1.Totale assenza di interazione: non hai nessun controllo sugli elementi del gioco.

2. Differenza rispetto al videogame classico: le dimensioni degli elementi del gioco sono diverse rispetto al videogame classico.

Le due caratteristiche descritte sono una delle modalità che permette di valutare il videogame come una illusione, ma quello che è importante è il metodo che tu utilizzi per capire che il videogame non è reale. Questo lo deduci e lo scopri, giocando.

In altre parole quello che scopri è il metodo che tu utilizzi per distinguere realtà e illusione.

Play Panta Rei è ora disponibile sull’AppStore

Se usi iPhone, iPodTouch o iPad: vai all’AppStore altrimenti clicca mi piace su Facebook per sapere quando sarà disponibile una versione di Play Panta Rei per il web.


Parse error: syntax error, unexpected end of file in /home/lucadan/public_html/playpantarei.com/wp-content/themes/BlueBubble/footer.php on line 15